CBD, l’alleato delle donne contro i dolori mestruali
1

I rimedi naturali spesso sono quelli più efficaci perché collaudati in secoli di esperienza. Fin dall’antichità, la Cannabis è stata utilizzata come rimedio per alleviare dolori e crampi mestruali. Disagi che ogni donna vive nella sua vita di tutti i giorni a causa dei quali è spesso costretta ad assumere farmaci e medicine. Perché non ritornare all’utilizzo di una sostanza naturale ed efficace come la Cannabis?

Anche se le ricerche in questo campo sono ancora in corso, le prove dimostrano che la Cannabis può essere efficacemente usata nelle terapie per trattare il dolore cronico: mal di schiena, mal di testa, dolori muscolari e reumatismi. Perché quindi non può dimostrare la stessa efficacia anche per i dolori mestruali?

Leggi anche: CBD: il segreto per mantenersi in salute e vitali ad ogni età

Come la Cannabis può alleviare i dolori mestruali

Secondo il Dott. Ethan Russo, specializzato in neurologia, ricercatore di psicofarmacologia e direttore del dipartimento di ricerca e sviluppo presso l’International Cannabis and Cannabinoids Institute (ICCI), l’uso della Cannabis per la salute delle donne risale almeno alla Cina del XVI secolo, quando veniva normalmente somministrata come medicina per alleviare i crampi mestruali e i dolori. Anche la regina Victoria nel XIX secolo seguiva una terapia a base di Cannabis prescritta dal suo medico reale.

L’efficacia di questa pianta nell’alleviare i dolori e i crampi mestruali è stata dimostrata da moltissimi studi scientifici nei quali è stato riscontrato che le terapie a base di Cannabis per trattare i dolori mestruali potrebbero funzionare meglio grazie all’effetto sinergico tra THC e CBD. Il CBD ha la capacità di sopprimere il dolore, mentre il THC psicoattivo agisce come un rilassante muscolare. In questo modo, la Cannabis non solo potrebbe interrompere i dolori associati ai crampi, ma potrebbe anche prevenirne l’insorgenza.

Trattare la Sindrome Premestruale con la Cannabis

Purtroppo in molti casi non sono solo i crampi il problema, ma anche tutta una serie di altri odiosi disturbi nei giorni precedenti la mestruazione. Questa situazione è nota come sindrome premestruale (SPM): mal di stomaco, gonfiori addominali, mal di testa, sbalzi d’umore solo per citare alcuni dei sintomi più comuni. Esistono diversi riscontri che dimostrano che la Cannabis sia capace di alleviare molti di questi disagi proprio come può ridurre i crampi e i dolori durante le mestruazioni.

Cannabis per alleviare il mal di testa

Il mal di testa e le emicranie sono i sintomi comuni a moltissime donne. L’efficacia del CBD nel combattere questo disturbo deriva dalla sua interazione con il sistema endocannabinoide: è composto da siti recettori presenti nelle cellule sparse nell’organismo, i così detti recettori CB1 e CB2. L’intero sistema è regolato da sostanze chimiche chiamate endocannabinoidi. Ma cosa a che fare questo con il mal di testa? In realtà gli studi ritengono che il sistema endocannabinoide svolga un ruolo importante nel trattamento dell’emicrania e che possa essere attivato tramite l’assunzione di CBD. La mancanza di endocannabinoidi nell’organismo potrebbe favorire lo sviluppo dell’emicrania e di altri disturbi.

Leggi anche: Emicrania e CBD: è questa la soluzione per sconfiggerla?

Cannabis per ridurre gli sbalzi d’umore

I cambiamenti ormonali che si verificano ogni mese nel corpo di una donna sono i maggiori responsabili dei tanto temuti sbalzi d’umore. Normalmente la prassi medica prevede l’uso di antidepressivi che però hanno una lunga lista di possibili effetti collaterali. Per questo vale la pena approfondire i benefici della Cannabis. Oltre ad essere usata per trattare i dolori ed altri disturbi fisici, la Cannabis viene anche assunta per alleviare lo stress emotivo, la depressione, l’ansia ed altri disturbi dell’umore.

Leggi anche: Come curare ansia, stress e depressione con la cannabis

Quale modo migliore di celebrare la Festa della Donna? La Cannabis può essere il migliore alleato per migliorare una condizione con cui tutte devono convivere.

1

  1. […] Leggi anche: CBD, l’alleato delle donne contro i dolori mestruali […]

Leave a Comment

Your email address will not be published.

0

TOP

X